sabato 24 dicembre 2011

Natale 2011 è marron glacè, dal panettone al marron glacè al tronchetto di Natale.

Molti mi chiedono ma come nascono i trend? È sempre difficile dare una risposta, certe scelte sono nell'aria, non basta una voce per creare un trend, ci vuole un coro, cioè quando più voci intonano lo stesso motivo da punti diversi, questo può divenire un trend.

Com' è nata la riscoperta del Marron glacè?
Si è passati da una preparazione fuori moda negli anni 70' e 80' a una preparazione ricercata del nuovo millennio, un percorso che ha visto negli ultimi anni del millennio l'abbandono della frutta locale a favore di frutta esotica come kiwi, mango, frutta della passione. Oggi c'è una contro tendenza, una nuova sensibilità verso la preferenza di prodotti locali, questo ha portato a riscoprire prodotti e preparazioni della tradizione, la castagna è sempre stata un prodotto che ha accompagnato l'uomo nella sua storia sia nei periodi di ricchezza ma sopratutto nel periodi di povertà.

Non è che i marron glacè non c'erano ma rimenevano un prodotto di nicchia per pochi estimatori, le vendite erano progressivamente anno dopo anno in diminuzione, un prodotto con un immagine che rimaneva legata al passato. Poi qualche anno fa una controtendenza, la riscoperta dei prodotti dei territorio e dei prodotti naturali, e la castagna e la sua ricetta più elaborata appunto,  il marron glacè, ritorna in auge .

Tornato in auge anche il prezzo e da prodotto povero è divenuto un prodotto con un prezzo non proprio indifferente, come vedete dalla foto 12,95 al kg non è un prezzo basso in più negli ultimi due anni c'è stato un raccolto scarso di  castagne, stagioni secca, con frutti piccoli, tanto da divenire un prodotto dal numero limitato, ma più un prodotto è limitato più tutti lo vogliono avere.

Per questo Natale ho visto che tutte le riviste più seguite a livello internazionale, hanno ricette con Marron Glacè e con crema di marroni, nuove proposte anche dai pasticceri quelli che fanno tendenza da Pierre Hermè a P.Marcolini, mentre ho avuto notizia dell'aumento delle vendite di panettoni al Marron Glacè nelle pasticcerie artigianali, un esempio è il panettone al Marron glace della Pasticceria Marchesi a Milano, la Pasticceria Marnin a Locarno e il tronchetto di Natale ai marron Glace della Pasticceria Gran Cafè al Porto di Lugano e Buche de Noel al marron glacè della pasticceria She's Cake a Parigi

Per il mio gusto, io riesco solo a mangiare il marron glacè su una fetta di pane con un po di di fois gras e un marron glacè sopra... (ma solo a Natale!)

Con questo post auguro a tutti Buon Natale

Un ringraziamento particolare va ad un lettore anonimo o anonima che mi ha recapitato a casa mia, io avevo detto che il mio indirizzo era nell'elenco telefonico ma lo avevo detto per dire, un magnifico panettone , un piccolo gesto inatteso e molto molto gradito, sapere che c'è qualcuno che ha avuto un pensiero per me così tenero in un momento così difficile, mi ha molto commosso, grazie.

Post correlati ricette con Castagne e Marron Glacè: Come fare i Marron Glacè a casa, Vellutata di champignon e castagne, Vellutata di zucca e castagne, 


Per saperne di più:

I Marron Glacè sono Francesi o Italiani?

Questa è il grande domanda che non troverà facilmente una risposta, secondo alcuni furono portati in Francia da Caterina de' Medici, insieme ad altre ricette di frutta candita, anche se il più grande estimatore fu Luigi XIV°, i più grandi produttori sono Italiani e Francesi. In Italia le zone vocate per la produzione sono Piemonte, Toscana e Campania, in Francia invece sono le vocate per la lavorazione Ardechè, Marsiglia e la Corsica.

In Francia l'azienda più nota dei Marron Glacè e la crema di marroni è la Clement Faugier, azienda che è stata la prima a passare da una lavorazione artigianale a una lavorazione industriale, mentre in Italia è famosa l'azienda Motta per i Marron Glacè di castagne provenienti dalla Campania ed esattamente dalla provincia di Avellino info. Marron Glacè Motta, e Motta Milano Marron Glacè.

A Parigi: i migliori indirizzi sono:
Maison Boisser,  184, avenue Victor-Hugo, Paris
Marcolini, (marroni di Collobrieres) 89, rue de Seine, Paris
La mere de famille, 35, rue du Faubourg-Montmartre, Paris
Amorino, utilizza i marroni di Marradi (Toscana)


In Corsica
Casa di Castagna di V.Leoni  Zevaco.


Altre aziende note in Francia:
Sabaton, utilizzano solo castagne d' Ardeche Aoc, da una ricetta tradizionale del 1911
Marrons Imbert, marroni preparati sensa utilizzare sciroppo di glucosio derivato da cereali ma sciroppo di zucchero, i marroni provengono dalla Campania e dal Piemonte.
Confiserie Azureenne, marroni provenienti dai boschi di Maures
Corsiglia., da molti estimatori considerati migliori per via di quell'equilibrio tra zucchero e vaniglia



In Italia Marron Glacè
Prevalgono di più le aziende artigianali e negozi specializzati uno dei più rinomati è la Pasticceria Giovanni Galli a Milano, in Piazza Missori angolo Corso di Porta Romana.

Le creme di marroni più note in Italia:
Mariangela Prunotto, una crema di marroni bio, con castagne del piemonte, zucchero di canna e vaniglia.

Suore trappiste di Vitorchiano, una comunità dedita alla preparazione di conserve e marmellate, il vasetto da 400 g costa 5,50

Vestuto, un azienda che lavora esclusivamente la castagna di Montella, oltre a fare marroni anche la crema ai marroni, un prodotto d'elite, si vende presso Eat's a Milano, il cui costo è 33,50 al kg

Peck, tra le creme spalmabili la crema di marroni dall'aroma di vaniglia pronunciato, del più noto negozio gourmand di Milano, buona ricavata dalla lavorazione dei marroni, 7,65 il barattolo da 350 g.

Agrimontana, l'azienda piemontese, specializzata in confettura produce anche una crema di marroni con zucchero di canna, si trovo solo nel canale pasticcerie a Milano si può trovare all'Ultimo piano della Rinascente in Piazza Duomo. al costo di 17 al kg

Vis, crema di marroni, la si può trovare in tutti i supermercati 9,68 kg


Marron Glacè in Svizzera
In Svizzera anzi in Cantone Ticino
a Caslano, c'è Sandro Vanini un azienda specializzata nella produzione di frutta candita e Marron Glacè
a Lugano c'è Giglia in via Ciseri 15, un negozio specializzato in marron glacè.

Marmellata di marroni, prodotto dalla Fondazione a sostegno della persona disabile La Fonte, la trovate in vendita presso i Supermercati Migros in Cantone Ticino


Come si fanno i Marron Glacè a livello industriale?


36 commenti:

  1. Non so se hai assaggiato i marron glacè della Valrhona, visto che sei amante del genere te li consiglio caldamente ;-)

    E tanti auguri, con un grazie speciale per i tuoi post sempre interessanti ed utilissimi.

    RispondiElimina
  2. Purtroppo non sono un'estimatrice dei marron glacè, troppo dolci per i miei gusti. Ciò non toglie che i tuoi post sono sempre interessanti e li leggo con molto piacere. Ti faccio tanti tanti auguri di buone feste con i tuoi cari. Un bacio

    RispondiElimina
  3. Moltissimi auguri a te, caro Gunther, che ci fornisci sempre informazioni curiose e interessanti.
    Buone feste!

    RispondiElimina
  4. urca, devo dirti che il marron glace non mi faceva impazzire, prima di scoprirne alcuni che sono davvero indimenticabili... uno però, altrimenti stucca!
    grande G, ci rileggiamo ancora per gli auguri vero?
    un bacino
    b

    RispondiElimina
  5. Io devo ammettere che non li preferisco...comunque sono contenta che la tendenza sia a riscoprire i prodotti del nostro territorio!
    Complimenti per il post e tanti tanti auguri per un buon Natale a te e ai tuoi cari! Ciao

    RispondiElimina
  6. grazie per tutti i tuoi consigli ,ti auguro buon Natale , ciao

    RispondiElimina
  7. @araba felice, grazie solo il nome è una garanzia auguri

    @Federica, grazie tanti auguri anche a te e epnsa che a me i marroni non piacevano solo a 45 anni ho iniziato un po' a mangiarli

    @Luna, garzie tante belle cose

    @babs, brava babs non si possono mangiare tanti uno è più che sufficiente, auguri

    @Emanuela auguri

    @La pasticciona , grazie e tanti auguri

    RispondiElimina
  8. I marron glacé purtroppo, per le mie papille, risulta troppo dolce e quindi non riesco ad apprezzarlo, ma adoro le castagne...per me non passano mai di moda, anche se sono diventate un po' care e non sempre sono buone.
    Un augurio di cuore per un sereno Natale a te e tutta la tua famiglia.
    Ciao!!

    RispondiElimina
  9. Accidenti, tutti gli anni questi Marron Glacè mi perseguitano. Ogni anno dico "li devo assaggiare" poi però il proposito sfuma...

    Ora che sono "di tendenza" e che me li hai ricordati Gunther, spero di riuscirci! eh eh eh

    Buon Natale a te e ai lettori!

    :-)

    RispondiElimina
  10. tolgo il fois gras e me lo pappo solo con il pane ;)

    auguri a te e a tutta la tua famiglia carissimo.
    che il nuovo anno ci porti un po piu' di serenità a tutti.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Caro Gunther,Ringraziandoti per tutto quello che ci hai insegnato faccio a te ed alla tua bella famiglia i miei più cari auguri di Natale, pieno di gioia e sorrisi!
    Con affetto
    sara
    PS:per me i marron glacee sono un po' troppo dolci ma, amo la marronata spalmabile :)

    RispondiElimina
  12. Gunther... il post è interessante come sempre, ma soprattutto sono qui per augurarti buon Natale... un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Hai ragione, sesto senso, a me non piacciono i marron glacè, comprendo però il loro prezzo perchè la lavorazione è davvero lunga.
    Comunque a me non dispiace che la "riscoperta" dei prodotti sia ciclica così almeno non si "estinguono".
    Qui nelle nostre valli i castagni sono tutti ammalati, il bosco non viene curato e va tutto alla malora (si può dire?)

    RispondiElimina
  14. Sono golosssima di marron glace, ma ti dirò che quest'anno non li ho comprati, sono troppo cari, proverò la versione casalinga. . . Un abbraccio e tanti auguri di un sereno Natale!!!

    RispondiElimina
  15. Devo dire che tutti gli anni sulla mia tavola di Natale ci sono i marron glacé, non pensavo fossero passati di moda... ciao Gunther tanti cari auguri per le prossime feste, con stima e simpatia !!!

    RispondiElimina
  16. Glassate,arrosto,bollite a me le castagne mi piacciono da matti ne mangerei a chili! Tantissimi auguri Buon Natale!!

    RispondiElimina
  17. costerà un non nulla, il panettone al marron glacè, a essere sincerà non è che i marron glacè non mi piacciono ma costano tanto rispetto al sapore che poi ti lasciano, con quello che spenderei acquistandoli prendo tante altre cose, si vede che sono povera solo io.
    Comunque le castagne negli ultimi anni hanno prezzi molto alti, troppo per le mie scelte!
    Con questo apprezzo sempre quello che ci proponi e ti faccio i miei auguri di buone feste

    RispondiElimina
  18. ma cosa vedono i miei occhi svengo una fettina? ti faccio i miei piu calorosi auguri a te e alla tua famiglia auguriiiiii

    RispondiElimina
  19. Dolce strepitoso, complimeti!!
    Auguri per un felice Natale a te e famiglia..Dana de' I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  20. mi sono sempre piaciuti i marrons glacé e non capisco quelli a cui non piacciono!!!
    Tantissimi auguri di buon Natale!!!

    RispondiElimina
  21. Adoro i Marron Glacè, ma non conoscevo tutte queste curiosità! Grazie... e Buon Natale.

    RispondiElimina
  22. tantissimi auguri a te e famiglia :)))))

    RispondiElimina
  23. io adoro i marron glacè nature, e ne mangio qualcuno solo a Natale.

    buon Natale sereno anche a te ed alla tua famiglia!

    RispondiElimina
  24. Buon Natale, Gunther!!!!
    I marron glacé sono irresistibili e, sì, è ovvio che sia stata Caterina De' Medici a portarli in Francia :P
    (poveri francesi, mi devono sopportare sempre con questa storia!)

    Un bacione!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  25. caro Gunther, grazie per gli auguri che contraccambio di cuore,a presto!

    RispondiElimina
  26. Innanzitutto AUGURI, AUGURI AUGURI a te e a tutti i lettori del tuo meraviglioso blog

    Poi che dire? i marron glaces sono meravigliosi. io da brava cuneese adoro le castagne e le mangio in tutte le salse e i marron glaces me li faccio in casa da molti anni ormai
    è un procedimento lungo e noioso ma la soddisfazione è immensa
    il prezzo che hai scritto lo vorrei trovare qui a Genova ... pensa che nella pasticcieria di via roma i marron glaces COSTANO 39,40 EURO AL CHILO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    sono belli grossi e tutti interi però...
    comunque concordo .. il marron glace o si ama o si odia, il suo sapore e la sua stucchevolezza non concedono mezze misure

    RispondiElimina
  27. Auguri di Cuore Gunther e grazie davvero per il tuo prezioso lavoro.

    RispondiElimina
  28. Adoro i Marron Glacè....
    Auguri
    francesca

    RispondiElimina
  29. Augurissimi di cuore anche a te....che sia un natale sereno è il desiderio di tutti noi....un abbraccio!

    Ps grazie per i tuoi bellissimi post!

    RispondiElimina
  30. Adoro i marrons glacès e te!
    Un bacio enorme e miei più affettuosi auguri!

    RispondiElimina
  31. Adoro i marrons glacès , anche se li mangio solo nel periodo natalizio. Grazie per i tuoi preziosi post, Buon Natale a te e a tutta la tua famiglia.
    Daniela

    RispondiElimina
  32. Auguri di cuore!!!!Sono ancora validi vero????
    Per quanto mi riguarda io amo le caldarroste...poi per il resto non riesco a mangiare le castagne...I marron glace' per i miei gusti sono troppo "pastosi"!!!!!!
    Grazie per tutte le informazioni e ancora un augurio di cuore...
    Ho letto che stai trascorrendo un brutto periodo....mi dispiace e ti auguro che passi presto....il tempo giusta tutto...abbi pazienza e sii fiducioso!!!!!!
    Auguri!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Raffaella

    RispondiElimina
  33. Buoni i marron glacè ..anche sono un poì dolci !
    Grazie per i tuoi auguri sul mio blog!
    Buon Natale e tante belle cose per 2012 !
    Auguriiii!

    RispondiElimina
  34. con questo post mi hai messo un acquolina!!eh eh! Grazie mille per gli auguri, ricambio augurandoti buone feste, con affetto, Francy!

    RispondiElimina
  35. io li amo i marron glace'!!
    Buon Anno a te!!

    RispondiElimina
  36. Un vecchio articolo, ma sempre interessante e a cui ho preso spunto per un mio post...quando pubblico te lo mando! Grazie un abbraccio cri

    RispondiElimina