domenica 18 marzo 2012

Bevande analcoliche zuccherate Coca Cola & C. a rischio infarto e obesità?

Eccoci di nuovo a parlare delle bevande zuccherate o meglio quelli che in gergo tecnico sono chiamati soft drink, dopo la news di Coca Cola e Pepsi, mi sono giunte sul mio tavolo altre ricerche che confermano che la consuetudine di bere più volte al giorno bevande zuccherate gasate e non gasate, può condurre facilemente a comportamenti poco corretti che possono portare allo sviluppo dell'obesità e a tutte le patologie correlate come il Diabete, la novità di questi ultimi studi è nella relazione tra bevande zuccherate e rischio di problemi cardiovascolari.


Coca cola e C. e il colorante E 150 d non c'è più
Nell'attesa di una decisione della Fda in merito alla proposta del CSPI all'inibizione del colorante al caramello 4metilimidazolo noto come E 150 d, la Coca Cola comunica che cambierà la formula. Questo dal mio punta di vista vuole dire che è forte il timore di una decisione negativa e la paura di class action dei consumatori. Cosi Coca Cola passa da una comunicazione subita a una comunicazione gestita, infatti tutti i media riportano le interviste ai dirigenti della Coca cola, non un'intervista alle associazioni dei consumatori, minimizzando la possibilità dello sviluppo del cancro.

È bene precisare che non è mai importante valutare quanto questo o quell' ingrediente è presente in un singolo prodotto ma nell'alimentazione nel suo complesso, troppo facile dire in un bicchiere o in una lattina il contenuto è poco, ma quante sostanze introduciamo al giorno? Ben tollerate singolarmente ma tutte insieme? Il colorante in questione viene utilizzato moltissimo in diverse preparazioni industriali e prodotti dalle caramelle, biscotti, latte aromatizzati, snack, zuppe, ai dolci da forno, la proposta de Cspi non è contro Coca Cola ma tutti i prodotti che utilizzano E 150 d.

Quello che invece non mi piace è che Coca Cola  fa casualmente scivolare l'argomento sul contenuto di zuccheri, come si vede in quest'articolo pubblicato su Yahoo, dove Dennis Bier, dice che lo zucchero fa bene, mi è venuto spontaneo chiedermi, dal momento che una lattina di coca cola contiene bel il 39% dello zucchero giornaliero di un adulto, ci sono o ci fanno? Dopo averci rassicurato sul cancro ci rassicurano anche sullo zucchero?

È bene chiarire che le bibite gasate zuccherate si sono conquistate una cattiva fama per il contenuto di zucchero e/o edulcoranti (Aspartame ecc ecc) e conservanti, spesso le persone non si preoccupano di quante calorie contengono le bevande e in particolare zucchero, chiaramente non sarà una lattina ogni tanto, un consumo occasionale, ma il consumo frequente di più volte al giorno e per un periodo di tempo prolungato.


Le bevande zuccherate non sono positive per la salute del nostro cuore
Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Circulation organo ufficiale dell' Amercian Heart Association , nel Marzo 2012, ha stabilito una relazione tra il consumo di bibite e il rischio di malattie cardiovascolari. Hanno partecipato ben 42 883 uomini di età compresa tra 40-75 anni, seguiti per alcuni anni, i ricercatori hanno scoperto che c'e una relazione tra consumo di bibite e il rischio di malattie cardiovascolari per le persone che hanno consumato più di una bevanda al giorno, rischio aumentato del 20%.

In particolare questo studio ha preso in esame alcuni marker infiammatori come i livelli di trigliceridi, CRP, IL-6TNFR1, che sono aumentati mentre il colesterolo HDL , cioè il colesterolo buono, invece è diminuito. Secondo i ricercatori che hanno condotto lo studi l'aumento dei valori di questi marker infiammatori sono un fattore chiave per il rischio dello sviluppo di malattie cardiovascolari .

Riferimento;  Lawrence de Koning, Vasanti S. Malik, Mark D. Kellogg, Eric B. Rimm, Walter C. Willett, Frank B. Hu. Sweetened Beverage Consumption, Incident Coronary Heart Disease and Biomarkers of Risk in Men. Circulation. 2012;


Bevande zuccherate aumentano il grasso nell'addome, nei muscoli e nel fegato
In un altro studio pubblicato su Journal of Clinical Nutrition nel Febbraio 2012, su 47 persone in sovrappeso sono stati assegnati in modo casuale 4 tipi di verse di bevande a un gruppo solo bevanda di cola 1 litro al giorno per 6 mesi. Dopo i partecipanti sono stati valutati per BMI, composizione corporea (massa muscolare e grasso) ed esami del sangue per i valori del colesterolo e trigliceridi.

Il gruppo che ha bevuto le cola hanno visto fegato il cui grasso è aumentato del 130% il grasso intramuscolare  è aumentato 117-221%, grasso viscerale aumentato da 24 al 31%, i trigliceridi nel sangue di 32%  e il colesterolo del '11%. I ricercatori concludono che le bevande analcoliche possono favorire l'obesità e sopratutto aumentare le percentuale di massa grassa rispetto alla massa grassa, che può condurre a una sindrome metabolica, in particolare l'aumento del grasso viscerale è correlato a patologie cardiovascolari, diabete e riduzione dell'aspettativa di vita.

RiferimentoMaersk M, Belza A, Stødkilde-Jørgensen H, Ringgaard S, Chabanova E, Thomsen H, Pedersen SB, Astrup A, Richelsen B. Sucrose-sweetened beverages increase fat storage in the liver, muscle, and visceral fat depot: a 6-mo randomized intervention study. Am J Clin Nutr. 2012 Feb;95(2):283-9.


Sintesi del Post: anche se Coca Cola e Pepsi tolgono il colorante al caramello E 150 d non vuole dire che potremo bere bevande a base di cola a go go! Invito è quello di consumare questo tipo di bevande solo occasionalmente, la migliore bevanda in assoluto è l'acqua anche dal punto di vista economico.


39 commenti:

  1. Hai ragione ,condivido per intero il tuo post.
    Bisognerebbe parlare di più su questo argomento.
    Menomale che io la coca cola la compro 1 max 2 volte l'anno....
    Se vuoi, qualche post lo potresti dedicare ai miglioratori per la panificazione ,che non se ne parla affatto.
    Ti auguro un felice week end.

    RispondiElimina
  2. E' STRANO pensare come anche una cosa da bere possa fare cosi male.. mi vado a leggere subito l'articolo su yahoo :)
    grazieeee

    RispondiElimina
  3. Io non comprao coca cola...non siamo abituati a berne, ma i miei figli una volta alla settimana vanno a trovare i miei suoceri e nel frigo trovano sempre bevande gassate....sgrunt! tutta la settimana si mangia sano e poi basta 1 giorno a rovinare tutto!

    RispondiElimina
  4. Vado a leggermi bene l'articolo su yahoo. . . Grazie che ci informi sempre, un abbraccio!!!!!

    RispondiElimina
  5. I tuoi post sempre interessanti e precisi..peccato che le cose "buone" facciano sempre male..Ciao Sara

    RispondiElimina
  6. a casa mia battaglia contro le bevande zuccherate. Però negli anni ho fatto fare progressi e siamo arrivati ad avere solo Coca Zero nel frigorifero saltuariamente. Grazie come al solito per le precisazioni dettagliate su argomenti (a me) conosciuti.

    RispondiElimina
  7. a volte siamo attirati da queste bibite e ne diventiamo quasi dipendenti senza pensare alle conseguenze del loro uso quotidiano
    non che non beva la cocacola, a dire il vero lo faccio raramente, ma il suo elevato contenuto di zuccheri è da tenerlo in conto
    post molto interessante! grazie

    RispondiElimina
  8. Diciamo che "lo sapevo" ma non lo vorrei sapere ;)
    Io non bevo caffe'o alcolici, pero' per me la cocacola è irresistibile. Non ne bevo tanta, nemmeno una lattina, ma un bicchiere durante la settimana lavorativa dopo il panino del pranzo è una abitudine consolidata e difficile da togliere, ma mi sto impegnando ;)
    Grazie per l'approfondimento :)

    RispondiElimina
  9. se poi l'acqua la prendiamo da un filtro del proprio lavandino a casa...costa anche meno ;)

    grazie ,come sempre.

    RispondiElimina
  10. Sicuramente riesci a sviscerare articoli, cose utili, e verissime! Ma io adoro la coca cola... Prendo quella senza zucchero... lo so lo so fa malissimo anche quella! Ma che ci posso fare? Mi piace tanto! Non che la beva tutti i giorni (solo per il fatto che le bibite gasate fanno gonfiare troppo il pancino). Quindi ho letto il tuo interessante articolo... e cercherò di non ricordarmene la prossima volta che berrò cocacola... Ti adoro!!

    p.s. Era da un po' che pensavo... Io sto Gunther lo conosco da tempo (il mio blog è nato solo 2 mesi emezzo fa). Sicuramente devo avergli rubacchiato qualche idea per qualche ricetta, ma tanto tempo fa... L'ho trovata la ricetta!!! Era la tua frolla all'olio con la clementine curd!! Fantastica. Ne misi pure a punto una con metà olio e metà vino. Un giorno di questi la posto.

    RispondiElimina
  11. hai perfettamente ragione condivido in pieno

    RispondiElimina
  12. Non mi piacciono nessuna di queste bevande gasate, colorate e non le ho mai bevute se non un sorso se non avevo da bere un po' d'acqua per togliermi la sete.
    Il mio compagno beve una bottiglietta di pepsi ogni tanto, quando faccio la pizza a casa...ma lo sto convincendo a smettere dopo tutti questi tuoi post sull'argomento. E' riuscito a smettere di fumare, smetterà di bere anche queste schifezze :)!!
    Ciao!!

    RispondiElimina
  13. Mi dicono che sono noiosa perché bevo solo acqua, e del rubinetto per giunta.
    Meno male che qualcuno mi capisce.
    Grazie Gunther

    RispondiElimina
  14. Concordo pienamente con te, l'acqua resta sempre la migliore bevanda sotto tutti i punti di vista. Un bacio, buona domenica

    RispondiElimina
  15. difficile che la compro ..giusto se ho ospiti a cena e non so se la preferiscono!sai che alle festicciole a scuola dei bimbi(primo anno di asilo)qualche mamma porta questa bevanda?non si può iniziare a gonfiare i bimbi con ste cose già a 3 anni!!!!

    RispondiElimina
  16. Io credo che il merito al colorante 150 d vado valutato sull'alimentazione americana dove se vai a mangiare in un fast food c'è anche il bibitone XXL di 1,5 l di cola.
    Ricordate che tutte le bevande dolci rovinano i denti

    RispondiElimina
  17. Come sempre un post molto interssante, ciao, buona settimana!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. per fortuna non l'amo per niente...
    e non capisco quanti come figlie e nipotine possano berla..
    faro' leggere loro questo tuo post..
    Grazie carissimo Gunther!!

    RispondiElimina
  19. complimenti , buona domenica , ciao

    RispondiElimina
  20. Ciao, grazie di esser passato da me e di esserti unito al mio blog!conraccambio volentieri. A presto!!

    RispondiElimina
  21. Grazie Gunther per essere sempre esaustivo, preciso e illuminante! Buona serata

    RispondiElimina
  22. Questo post meriterebbe una distribuzione capillare!

    Un bacione!!!

    RispondiElimina
  23. Se fossi il direttore di un giornale "indipendente" ti lascerei l'articolo di fondo di prima pagina per questo post.
    Il tuo modo di informarci è vitale per mantenere un piglio critico nei confronti di qualsiviglia azione di marketing. Certe volte sono diviso...da una parte mi piacerebbe che diventassi così famoso che i tuoi articoli facessero ancora più paura...ma d'altra parte penso che sarebbe inevitabile acquistare giubotti antiproiettile e scorta...
    Grazie davvero Gunther!

    RispondiElimina
  24. Come sempre i tuoi post sono un bel campanello per tutti....fortunatamente non ho mai bevuto coca nella mia vita e i succhi di frutta me li preparo in estate col bimby....stavolta sono brava eh?

    RispondiElimina
  25. Nemmeno a dirlo, sono perfettamente d'accordo con te, la bevanda migliore è l'acqua. Il fatto che i signori COca cola & co cerchino di farci credere che lo zucchero fa bene è davvero sconcertante...anche perché il problema è che molta gente potrebbe anche crederci! a presto

    RispondiElimina
  26. a casa mia le bibite si vedono molto poco, giusto in estate quando si ha voglia di rallegrare la gola con qualche bollicina.... solitamente noi beviamo acqua, vino ai pasti e qualche birrozza :-)
    ottimo post, istruttivo come sempre!

    RispondiElimina
  27. Bevo solo acqua, detesto pure l'acqua frizzante.
    Non ho mai pensato però all'E 150 contenuto in altri prodotti industriali. Dalla prossima spesa farò gran attenzione!!!!!!
    Grazie Gunther!!
    Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  28. d'accordissimo su tutto e, da pubblicitaria, mi sento anche ancora più sensibile a claim che possano indurre nel consumatore una sbagliata associazione tra benessere e consumo di un prodotto x.

    come si puà al giorno d'oggi parlare ancora di "formula della felicità" per una bibita..?!?!
    Non sono concetti superati e attaccati/bili su più fronti?

    RispondiElimina
  29. grazie di esserti unito al mio blog. Da oggi ti seguo anch'io. Complimenti il tuo blog e' molto interessante.www.dolciarmonie.blogspot.it

    RispondiElimina
  30. Ci rassicurano di tutto basta che vendono, poi delle conseguenze se ne fregano...un abbraccio, ciao.

    RispondiElimina
  31. E meno male che era la formula della felicità!
    Vedo che anche i succhi di frutta, che purtroppo vengono dati ai bambini come l'acqua fresca, hanno quantità di zuccheri preoccupanti!
    Peggio delle bibite!!!

    RispondiElimina
  32. Il problema delle bevande zuccherate è un problema che viene troppo sottovalutato dalla stampa.
    Basta andare in america e vedere tantissime persone obese e poi vedere che tutti girano con un bicchierone enorme di roba dolce per intuire che ci sia un legame.

    RispondiElimina
  33. grazie per le info dettagliatissime!

    RispondiElimina
  34. Sono d'accordissimo Gunther. Purtroppo si tende a sottovalutare il potenziale dannoso delle bibite, forse perchè sono liquide e quindi meno soggette a creare sensi di colpa etc.
    Il consumo tra gli adolescenti è preoccupante e l'informazione mainstream latita con una sistematicità che fa ipotizzare una sorta di collusione con chi produce.
    Io inserirei la Salute alimentare nelle scuole e corsi per i genitori... :-)

    RispondiElimina
  35. A me queste bevande fanno venire ancora più sete! Troppo dolci! Non sono per me! :)

    RispondiElimina
  36. Io sono un'acqua dipendente,le bibite ,le bevo di rado,e di solito quando siamo ospiti da qualche parte sempre che chiedere un bicchiere d'acqua si misero....Ma mio marito invece non berrebbe altro,la cola e company non le l'acquisto e ormai se ne fatto una ragione :) gli prendo i succhi ma ho la cura di diluirli con acqua,1 parte di succo 3 di acqua proprio per via dei troppi zuccheri...Qualche giorno fa leggevo sul Stern che molte bibite hanno una concentrazione altissima di acido folico e vitamina B12,con 3 bicchieri si superava il 200% della dose giornaliera,un motivo in piu per bere un schorle...

    RispondiElimina
  37. Gli edulcoranti a prescindere che siano artificiali o naturali non fanno dimagrire, è stato provato da più studi, anzi alcuni di questi stimolano l'appetito ma sopratutto incentivano a non mofidicare i comportamenti scorretti che sono alla base dei motivi del sovrappeso o dell'Obesità ...certo Gunter queste tue parole condivido in pieno...Loro (edulcoloranti) uguale come lo zuccheri stimolano la produzione del'insulina perciò non vale la pena di assumerli!

    RispondiElimina
  38. mmmmm...mmmmm..ma che mi scrivi!:S
    io non posso dire che non bevo cocacola perchè non è vero!
    Mi piace e la bevo quando mangio alcune cose come pizza , oppure quando vado quella volta la domenica al mac ( altra schifezza che mi permetto) e bevo cocacola.
    Cavolo però..riflettevo sul fatto che anche ul succo di arancia ha tantissimi zuccheri!
    In generale, l'abuso di qualsiasi cosa fa male..nel mio piccolo cerco di berla solo poche volte...però..rinunciare del tutto...non credo lo farei :S

    Bellissimo post!!complimenti

    RispondiElimina
  39. Da quando mi fu detto che un medico "prescrisse" della coca cola per eliminare dei piccoli calcoli ho capito abbastanza su questo prodotto!

    RispondiElimina